1942 “Oltre l’orizzonte” di O’Neill in scena al Teatro delle Arti di Roma

Da IL DRAMMA Num. 376/377 - 15 Aprile/1° Maggio 1942:

  • "Oltre l'orizzonte" di Eugeno O'Neill in scena al Teatro delle Arti di Roma
    Autore: Redazionale

 

 

EUGENE O'NEIL.
Dopo la pubblicazione de "Il lutto si addice a Elettra" nel fascicolo doppio del settembre scorso, l'illustre autore volle farci dono di questa sua fotografia, con lusinghieri apprezzamenti di simpatia per i nostri lettori. Siamo lieti di pubblicarla ora che presentiamo un'atra delle sue opere e di far parte ai nostri amici della cordialità di O'Neill.
 
ANTON GIULIO BRAGAGLIA, direttore del Teatro delle Arti e regista di "Oltre l'orizzonte". Interpreti principali LAURA FARINI MOSCHINI e CARLO TAMBERLANI.
PERSONAGGI: GIACOMO MAYO, un fattore - CATERINA, sua moglie - DICK SCOTT, capitano del veliero "Sunda" fratello di Caterina - ANDREA e ROBERTO MAYO, figli di Giacomo - RUTH ATKINS - SARA ATKINS, sua madre - MARIA - KEN, un lavorante - Il dottor FAWCETT
...
Atto secondo - Quadro secondo.
RUTH - Sei sicuro, mi giuri che non è per la medesima ragione della prima volta che ti allontani!?
ANDREA - Non devi farti degli scrupoli. No, no, non ti mettere in testa cose che non sono... Prima ancora che fossimo arrivati a Hong Kong, io avevo giù bell'è e dimenticato tutto quanto...
...
Atto primo - Quadro primo.
GIACOMO - Ehi, figlioli! Che cosa ve ne state appollaiati lì come due galline?
ANDREA - Roberto mi state persuadendo a legger poesie.
ROBERTO - Andrea scherza ...
...
Atto primo - quadro secondo.
ANDREA - Non ti immischiare dei fatti miei, Roberto, non ti chiedo altro.
...
Atto terzo - Quadro secondo, il finale della commedia:
ROBERTO - Non dovete piangere per me! Non vedete che sono felice... finalmente... perché fra poco parto per quei paesi lontani... libro... libero... Neppure le colline potranno sbarrarmi la strada, d'ora in poi. Guardate come è bello, laggiù... oltre l'orizzonte...
ANDREA - Penserò a te, te lo giuro. Roberto!
...
Atto terzo - Quadro primo.
SARA - Ah, tu non l'avessi mai sposato quell'uomo!
RUTH - Non dovresti dire queste cose, ora che Roberto è malato.
...
Atto secondo - Quadro secondo.
DICK - Sapevo, Andrea, che ti avrebbe fatto comodo inbarcarti presto...
ANDREA - Questo si chiama essere fortunato! Accetto.
ROBERTO - E' una fortuna insperata...
RUTH - Si Andrea Vai!
...
Atto primo - Quadro secondo.
CATERINA - Non vedi che Andrea ha voluto scherzare dicendoti che si imbarcherà con te!
DICK - E' un po' difficile dire che fa sul serio e chi scherza in questa casa.
ANDREA - Non scherzo, zio Dock. Vengo con te.
GIACOMO - Ma perché Andrea? Perché!
...
Atto primo - Quadro primo.
ROBERTO - Ti amo, Ruth. Ecco l'altra ragione.
RUTH - Anch'io ti ho sempre amato. Ed ora non te ne andare, ti supplico! Non devi andar via! Non puoi! Non ti lascio andar via... Mi si spezzerebbe il cuore!
 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *