1969 Igor Moisseiev – La danza popolare ha conquistato il palcoscenico

Dal Programma di sala MOISSEIEV 1969:

  • La danza popolare ha conquistato il palcoscenico
    Autore: Igor Moisseiev

 

 

La danza popolare ha conquistato il palcoscenico

L'animo di un popolo può essere espresso sia dalle danze che dai canti di questo popolo. La danza popolare è una delle più antiche e comuni forme d'arte: essa rivela carattere e temperamento, i rapporti fra gruppi e individui, i loro sentimenti, il loro modo di viveree la cultura nei suoi aspetti spirituali e materiali. L'Unione Sovietica è un paese multinazionale, estramamente ricco di folclore. Le nosre danze popolari nella loro varietà e e nel loro colore nazionale furone eseguite per la prima volta nel 1936 in un grandioso Festival a Mosca. Fu allora che potremmo concretare l'idea di creare un complesso professionistico per studiare e sviluppare le danze folcloristiche in una forma adatta all'esecuzione sul palcoscenico. Quando abbiamo cominciato il nostro lavoro, non avevamo nessun precedente che potesse farci da guida. Ciò ci ha obbligati fin dall'inizio, a cercare noi stessi i modi e i metodi per studiare e presentare le varie caratteristice nazionali della nostra danza folcloristica. Noi crediamo che le danze folcloristiche, come ogni altra arte popolare, sono in continuo sviluppo e movimento: è un processo vivente che, mntenendo intatte le fondamentali tradizioni nazionali, permette di sorgere e il perfezionarsi di tradizioni nuove. Lo scopo fonadamentale della nostra compagnia è lo studio e lo sviluppo della danza popolare: mantenendone il carattere nazionale e l'originalità tentiamo di presentarne il contenuto nel modo più chiaro e di perfezionarne la composizione, la tecnica e l'espressività a mezzo dell'arte coreografica e teatrale. La base musicale del nostro complesso è la musica popolare. I motivi popolari sono arrangiati in funzione delle esigenze della realizzazione del balletto. Lo stesso vale per i costumi: quelli che si vedono sul palcoscenico sono basati sui costumi nazionali, ma adattati ovviamente alle richieste della composizione nel suo insieme. Prendendo lo spunto dalla vita, notiamo nuovi aspetti della danza popolare: essi sono il risultato dei mutamenti che avvengono nella nostra vita nazionale. Così siamo in grado non solo di ricreare danze popolari già esistenti, ma anche di crearne delle nuove che riflettono sia il nostro passato che la vita di tutti i giorni, offrendo così un quadro completo dei "gruppi" che operano nel nostro Paese. Il repertorio del nostro gruppo comprende più di duecento danze ed è lo specchio della ricca cultura coreografica delle nostre varie nazionalità. Le nostre prime produzioni erano soprattutto rappresentazioni artistiche di danze nazionali... col crescere dell'esperienza, però, cominciammo a creare nuove coreografie. Una delle prime fu l'allegra danza bielorussa "Bulba" (La patata). Nel 1937 eravamo l'unica compagnia di danza folcloristica professionista esistente nell'Unione Sovietica. Oggi l'arte della danza popolare e treatrale si è estesa non soltanto nel nostro paese, ma anche in molti altri paesi del mondo.

IGOR MOISSEIEV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *