1995 Il Teatro Smeraldo presenta: CATS – Musical in versione originale

Dal Programma di sala  QUATTRO EVENTI PER MILANO 1994/5:

  • Il Teatro Smeraldo presenta: CATS
    Autore: Redazione

 

 

Al Palatrussardi di Milano in esclusiva per l'Italia - Marzo 1995

Il Teatro Smeraldo presenta: CATS - Musical in versione originale

Tratto da - Old Possum's Boox of Pratical Cats di Thomas Stearns Eliot

MUSICA di Andrew Lloyd Webber

Original London Production by Cameron Mackintosh - The Really Useful Theater Company

Dopo Evita, A Chorus Line, Jesus Christ Superstar, Oh Calcutta!, West Side Story, Tbe Phantom of Opera, Sophisticated Lady, il Teatro Smeraldo porta in Italia, a Milano, il più rappresentativo ed importante musical di Andrew Lloyd Webber: Cats. Esso rappresenta il più grosso sforzo economico - organizzativo mai affrontato dal Tearo Smeraldo in questi ultimi dieci anni che, fedele alla linea che si è dato, non poteva esimersi dal portare a Milano questo Musical. Grazie alla collaborazione con il Palatrussardi ed altri Enti, il Teatro Smeraldo porta ancora una volta un pezzo di Broadway a Milano.

LA STORIA: L'amore e la grande passione che legava Thomas Stearns Eliot ai gatti ha portato la fantasia del grande poeta inglese a scrivere una serie di poesie sui gatti, raccolte nell'Old Possum's Book of Practical Cats. Il drammaturgo Trevor Nunn da questa raccolta ne ha tratto racconto unico, dando così forma ad una storia da cui è stato tratto lo spettacolo. La storia racconta l'incontro annuale di questi gatti in occasione del Jellicle-Ball durante il quale il capo dei gatti ne sceglierà uno che avrà la possibilità di salire in cielo per vivere una seconda vita. Questo spettacolo é certamente il più grandioso tra tutti quelli prodotti finora dal mago dei musical Andrew Lloyd Webber.


ALCUNE NOTIZIE IN BREVE SULLA PRODUZIONE: Il materiale scenico viaggia su 27 Tir. 16 tonnellate di materiale sono appesi al soffitto a simulare una volta celeste composta da migliaia di lampadine. 304 proiettori danno luce allo spettacolo con una potenza totale di 400.000 Watt. I proiettori sono comandati da un computer che programma 235 diversi effetti d'illuminazione. Il sistema d'amplificazione è stereofonico con un impianto doppio di 12.000 Watt l'uno. Ogni protagonista é munito di un microfono invisibile. Il regista ha scelto gli interpreti selezionando, nel corso di parecchi mesi, centinaia di cantanti e ballerini spostandosi da Zurigo, Londra, Amburgo, Francoforte, Vienna, Amsterdam e New York riuscendo così a costituire un cast di altissimo livello composto da attorti/ cantanti/ballerini di 12 nazioni diverse. Le decorazioni dei costumi sono realizzate a mano e modellate sul corpo di ogni singolo protagonista. Ogni costume viene reahzzato in ca. 80 ore. Le code dei gatti sono realizzate in lana stoffa o piume e le parrucche, fatte tutte a mano, utiizzando il pelo dello Yak. Ogni attore si trucca da solo e la realizzazione di ogni trucco dura più di un'ora. L'orchestra è composta da 37 mtsicisti e viene ospitata in un locale separato, dietro il palcoscenico. Sul palcoscenico, oltre agli interpreti principali, agiscono 75 persone tra cui 44 ballerini. A tutt'oggi questo musical è stato visto da più di 40 milioni di spettatori.

UN GRANDE EVENTO NAZIONALE: Tutto quanto esiste oggi in Italia nel campo della Comunicazione verrà adoperato per pubblicizzare e promuovere l'arrivo di Cats a Milano. Non solo i media tradizionali ma anche una serie di interventi straordinari saranno impegnati per ingrandire ed amplificare il peso di questa straordinaria operazione culturale. Una serie di sponsorship e partnership apriranno con Cats un nuovo capitolo della sponsorizzazione culturale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *