Adriana Lecouvreur (1996) Raina Kabaivanska – Luciana D’Intino

Teatro Massimo di Palermo presenta al Politeama Garibaldi:

Adriana Lecouvreur (1996)

Commedia-dramma di Eugène Scribe e Ernest Legouvè ridotta in quattro atti per la scena lirica da Arturo Colautti. Musica di Francesco Cilea

  • Interpreti principali: Raina Kabainska/Maria Pia Jonata (Adriana) Luciana D'Intino/Bruna Bagioni (Principessa di Bouillon) Giorgio Merighi/Maurizio Frusoni (Maurizio) Alessandro Cassis/Stefano Antonucci (Michonnet) Mario Bolognesi (Abate) Luigi Roni (Principe di Bouillon) - Orchestra, coro e corpo di ballo dell'E.A. Teatro Massino
  • Maestro Concertatore: Maurizio Arena
  • Regia: Beppe De Tomasi
  • Maestro del coro: Fulvio Fogliazza
  • Coreografie: Giuseppe Canale
  • Scene: Ferruccio Villagrossi
  • Costumi: Pier Luciano Cavallotti

 

 

Programma di sala (pagine 96)
  • Adriana o l'altra verità (Bruno Cagli)
  • Mirabile ordito... (Giovanni Gavazzeni)
  • Opere di prime donne ma non solo (Giorgio Gaulerzi)
  • Note di regia (Beppe De Tomasi)
  • Argomento
  • Libretto - Interpreti

Note di regia

Dovendo rappresentare il melodramma Adriana Lecouvreur, illustre attrice dei pri­mi del '700, che portò nel teatro di allora "il soffio della semplicità", ho pensato che la mu­sica e gli anni in cui Francesco Cilèa la compose potessero far diventare la protagonista il prototipo di tutte le attrici fino alla grande Sarah Bernhardt quasi che Adriana, morta mate­rialmente, ma spiritualmente eterna, si potesse proiettare nel futuro, assistendo come un personaggio pirandelliano alla rappresentazione della sua arte e della sua vita.

Ho voluto che il teatro facesse sempre da sfondo e ho ambientato l'azione nel 1900 (non per cambiare l'epoca, cosa che oggi non ha l'alito di nuovo) ma per far dire ad Adria­na: vivrò con la musica di Cilèa, "io sono l'umile ancella" alla quale qualsiasi genio creatore darà sempre "la favella" che intenerirà, commuoverà il pubblico di tutti i tempi.

Beppe De Tomasi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *