Cavalleria rusticana (1967) Gianfranco Cecchele – Fiorenza Cossotto – Giangiacomo Guelfi

Teatro alla Scala di Milano presenta:

Cavalleria rusticana (1967)

Melodramma in un atto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci - Musica di Pietro Mascagni

  • Interpreti: Gianfranco Cecchele (Turiddo) Fiorenza Cossotto (Santuzza) Giangiacomo Guelfi (Alfio) Adriana Martino (Lola) Anna Di Stasio (Lucia)
  • Maestro Concertatore: Herbert von Karajan
  • Regia: Giorgio Strehler
  • Maestro del coro: Roberto Benaglio
  • Scene e costumi: Luciano Damiani
  • Direttore allestimento: Nicola Benois

 

Fotografie 

1. Cecchele 2. Cossotto 3. Guelfi 4. Karajan 5. Strehler

Programma di sala (pagine 34)
  • Introduzione (Mario Morini)
  • Argomento - Interpreti - Fotografie
  • Prima rappresentazione 23 maggio 1967
  • Nella stessa serata il balletto "Fantasia Galaica"
La prima alla Scala di "Cavalleria rusticana" ebbe luogo iI 3 gennaio 1891 sotto la direzione di Leopoldo Mugnone (lo stesso che aveva tenuto a battesimo l'opera a Roma), interpreti principali Romilda Pantaleoni, il tenore Fernando Valero e il baritono Tito Scipione Terzi: le repliche, nella stagione, furono 22. L'attluale edizione ripete quella andata in scena l'anno scorso, il 12 maggio.

Nella fotografia Mascagni l'anno della Cavalleria (Collezione M. Morini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *