Così fan tutte (1947) – Giulietta Simionato

Teatro alla Scala di Milano presenta: 

Così fan tutte (1947)

Opera comica in due atti. Libretto dell'Abate Lorenzo Da Ponte - Musica di Wolfango Amedeo Mozart

  • Interpreti: Giulietta Simionato (Dorabella) Susanna Danco (Fiordiligi) Tatiana Menotti (Despina) Marcello Cortis (Guglielmo) Pietro Munteano (Ferrando) Fritz Ollendorff (Don Alfonso)
  • Maestro Concertatore: Jonel Perlea
  • Regia: Fritz Schuh
  • Maestro del coro: Vittore Veneziani
  • Scena: Roberto Kautsky
  • Direttore allestimento: Nicola Benois

 

Fotografie 

Link Wikipedia

1.Simionato 2.Danco 3.Menotti 4.Cortis 5.Munteano 6.Ollendorff 7.Perlea 8.Schuh

Programma di sala (pagine 16)
  • Introduzione (Ferdinando Ballo)
  • Associazione "Amici della Scala)
  • Argomento
  • Interpreti
  • Fotografie
Associazione "Amici della Scala"


È costituita con sede in Milano, presso il Teatro alla Scala, la Associazione degli "Amici della Scala". Con l'atto costitutivo è stato nominato Presidente onorario a vita Arturo Toscanini.Dall'Associazione esula ogni scopo di lucro, le sue finalità essendo unicamente artistiche e culturali, L'Associazione si propone invece di dare, in Italia e all'estero, ogni appoggio morale ed economico alla Scala e di interessarsi ai suoi problemi, appoggiandone lo sviluppo, anche con la propaganda. Promuoverà a tal fine in Italia e all'estero, manifestazioni artistiche, si farà editrice di pubblicazioni speciali e manterrà rapporti costanti con l'Ente Autonomo del Teatro.

Possono diventare soci della Associazione "Amici della Scala" tutte le persone di cittadinanza italiana o straniera nonchè le Società, gli Istituti od Enti privati o pubblici residenti od aventi sede in Italia od all'estero che versino, all'atto della domanda, una quota d'associazione una volta tanto, così determinata: Per persone fisiche almeno Lire Cinquantamila. Per Società ed Enti almeno Lire Centomila. L'accettazione a socio è subordinata al parere del Consiglio Direttivo composto da lO a 18 Consiglieri, cui è demandato anche l'amministrare l'Associazione.

Lo statuto provvisorio dell'Associazione enuncia all'art. 4 i diritti dei Soci. È stabilito, tra l'altro, che ogni Socio riceva in omaggio copia (con impresso il proprio nome) del grande volume (fuori commercio) sulla storia della Scala, curato in edizione di lusso da Giuseppe Vitriotto con la collaborazione di Franco Abbiati, Raffaele Calzini, Giulio Confalonieri, Eugenio Gara e Giuseppe Morazzoni, e riccamente illustrato in nero e a colori.

Le schede di adesione si possono ritirare alla sede dell'Associazione o presso la Banca Privata Finanziaria (Via G. Vercli 7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *