Il dramma 1933 Numero 165 – Lisetta Broggi

15 Agosto 1933 - Anno IX - Numero 165

IL DRAMMA

Quindicinale di commedie di grande successo diretto da Lucio Ridenti - Editrice "LE GRANDI FIRME" Torino

  • In questo numero:
  • IL TRATTATO SCOMPARSO il testo completo della commedia in tre atti di Galar e Artù - Anticipo alle mie memorie (di Maria Melato) - Terza parola d'ordine: Venezia (di Lucio Ridenti) - Le mie uova al burro (di Umberto Melnati) - Termocauterio...
  • In copertina Lisetta Broggi

 

Lisetta Broggi

Una giovanissima di anni, ma non di esperienze artistiche. Vissuta fin da bambina alla scuola di quel mirabile maestro che è Armando Falconi, con nel sangue e nel cuore la passione di recitare, Lisetta Broggi è - fra le giovanissime - l'attrice un po'  "canaille",  amabile e divertente. Ella dà alle creature che rappresenta un tono tra garbato e furbesco, una maniera "la sua" volutamente disinvolta, anche se per giungere a questa disinvoltura impone al suo temperamento molta disciplina e non meno studio. Ora, come tutti gli attori, fa del cinematogfrafo; ma esattamente come tutti, lo fa pensando al teatro. Il nuovo anno comico deve ancora darci altre formazioni artistiche; in una di queste, e fra le migliori , ritroveremo certamente Lisetta Broggi. Dalla nostra copertina, in una posa di voluta civetteria, la giovane attrice - comé dal palcoscenico - domanda con gli occhi furbi molta benevolenza e chi non vorrebbe averne per lei, bella e brava com'è?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *