Il dramma 1933 Numero 173 – Evi Maltagliati

1° Novembre 1933 - Anno IX - Numero 173

IL DRAMMA

Quindicinale di commedie di grande successo diretto da Lucio Ridenti - Editrice "LE GRANDI FIRME" Torino

  • In questo numero:
  • FERIKA testo completo della commedia in tre atti di Ladislau Bus-Fekete - Cronaca d Parigi (di Vittorio Guerriero) - Pirandello prima rappresentazione a Buenos Aires (di Santiago Barola)  - Termocauterio...
  • In copertina Evi Maltagliati

 

Evi Maltagliati

E' la prima attrice di Armando Falconi.  Questo annuncio basta a mettere in evidenza non solo le qualità artistiche notevolissime di Evi Maltagliati, ma soprattutto quell'accorta saggezza della quale un'attrice deve essere dotata per giungere coscientemente alla meta più alta della propria carriera. In un'epoca teatrale come la nostra, quando le attrici si autopromuovono con mezzi casi modesti da essere appena tollerate alla ribalta, è singolare il caso della Maltagliati: dopo un periodo di successi e di consensi, col proprio nome a insegna di richiamo (Lupi-Maltagliati-Pescatori) invitata da un grande maestro, come Armando Falconi, a far parte della sua Compagnia, non si trincera dietro false chimere, sembrandole troppo modesta l'offerta, ma accetta con entusiasmo. Ella ha dunque capito quanto vantaggio possono portare gli insegnamenti di Falconi alla maturità della sua arte. E' questo un segno sicuro di intelligenza; a questo equilibrio di comprensione non potrà mancare un grande avvenire. Evi Maltagliati, bionda creatura delle nostre ribalte, figurina creata per dare vita ad eroine sensibilissime, dopo questa nuova affermazione con Falconi, avrà - siamo certi - il suo premio dal pubblico stesso che non si inganna mai nel creare gli idoli. Idolo vero, materiato di arte, e non ombra semovente tra fondali di cartone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *