Le donne curiose (1937) Pia Tassinari – Margherita Carosio

Teatro Reale dell'Opera di Roma presenta:

Le donne curiose (1937)

Commedia musicale in tre atti (6 quadri) di Luigi Sugana tratta dalla commedia omonima di Carlo Goldoni. Musica di Ermanno Wolf-Ferrari

  • Interpreti principali: Pia Tassinari (Rosaura) Margherita Carosio (Colombina) Agnese Dubbini (Beatrice) Emilio Ghirardini (Arlecchino) Giovanni Malipiero (Florindo) Iris Adani Corradetti (Eleonora)
  • Maestro Concertatore: Vincenzo Bellezza
  • Regia: Marcello Govoni
  • Maestro del coro: Giuseppe Conca
  • Bozzetti e scene: Pieretto Bianco
  • Direttore allestimento: Pericle Ansaldo

 

Fotografie 

Link Wikipedia

Programma di sala (pagine 60)
  • La Stagione lirica 1937/1938
  • L'autore delle musiche de "Le donne curiose"
  • Il Direttore d'orchestra
  • Il libretto
  • Gli interpreti
  • Fotografie
Il Maestro Vincenzo Bellezza

Il Maestro Vincenzo Bellezza ha studiato a Napoli, al Conservatorio di San Pietro a Maiella, sotta la guida di Giuseppe Martucci è avendo avuto come insegnanti i maestri Ferni (violino), Longo (piano), D'Arienzo (composizione), Cotruno (organo).

Nel 1907 conseguì i diplomi di maestro di composizione e direttore orchestrale.

Dal 1911 al 1914 è stato il Direttore della Compagnia Italiana dell'Opera Comica. Successivamente, come direttore d'orchestra ha suscitato interesse e plauso nelle seguenti città:

Italia:

Torino al Teatro Regio - Napoli al Teatro San Carlo -  Bologna al Comunale - Piacenza al Comunale - Verona al Filarmonico - Parma al Regio - Trieste al Rossetti e recentemente al Verdi - Roma al Costanzi, all'Argentina e al Reale - Firenze al Verdi e al Politeama Fiorentino - Mantova al Sociale - Bari al Petruzzelli - Rimini al Vittorio Emanuele - etc.

All'estero:

Buenos Aires al Colon e Coliseo - Rosario di Santa Fè all'Opera - Montevideo al Salis - Rio De Janiero al Municipal - San Paulo al Municipal -Madrid al Reule - Barcellona al Liceo - Lisbona al San Carlo - Oporto al Teatro  do Porto - Parigi all'Opera - etc. 

E' stato per nove stagioni direttore di opere italiane al Metropolitan  di New York.

Per sette stagioni come direttore  italiano sul podio  del Coven Garden di Londra, dove è ritornato nel 1935. 

Ha diretto concerti sinfonici nel Sud e Nord Amerca, a Roma, nella Basilica di Massenzio, a Milano al Conservatorio, a Manchester, a Bari, etc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *