Maremma (1968) Ileana Dell’Ara – Saverio Durante

Teatro Petruzzelli di Bari presenta:

Maremma (1968)

Un atto. Libretto di Giuseppe Adani. Musica di Pasquale Di Cagno

  • Interpreti: Ileana Dell'Ara (Mara) Saverio Durante (Turi) Gianfranco Manganotti (Giose) Raimondo Botteghelli (Pastore)
  • Maestro Concertatore: Sergio Massaron
  • Regia: Carlo A. Azzolini
  • Maestro del coro: Giuseppe Giardina
  • Scene: Ercole Sormani
  • Costumi: Jolanda Gaioni

 

Fotografie 

1. Dall'Ara 2. Durante 3. Massaron 4. Azzolini 5. Giardina 6. Di Cagno

Programma di sala (pagine 64)
  • Una tradizione tenuta viva dal popolo (Angelo Marino)
  • La stagione del rilancio (Franco Chicco)
  • La stagione lirica
  • Il cast - La vicenda - Fotografie
  • Nella serata anche l'opera "Amelia al ballo"

La vicenda - Libretto
Atto unico. La vicenda si svolge sullo sfondo dell'antica città di Ansedonia, in Maremma. All'inizio dell'azione scenica i protagonisti sono già nel mezzo del loro dramma: Giose, un pastoie ciecamente innamorato di Mara, ha ucciso lo sposo che il vecchio genitore aveva destinato alla ragazza.Tremante e insicura, Mara abbandona il tetto paterno per iniziare una nuova vita insieme con il suo uomo. La natura stessa, con l'appassionante e caldo verde dei boschi, sembra partecipare alla sua trepida attesa. Intanto il vecchio genitore accorre per vendicare l'onore della sua famiglia con i fieri accenti degli antichi patriarchi, rivendica il diritto di dare alla figlia uno sposo di sua scelta e deplora la violenza di Giose. Ma Giose che crede anchegli di avere dei diritti sulla ragazza lo strangola. ln preda ad allucinazione, Giose infine si consegna alla folla che farà giustizia del suo duplice delitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *