Una corda per il figlio di Abele (1962) Antonio Cannas – Roberto Herlitzka

Il Piccolo Teatro della Città di Milano presenta al Teatro dell'Arte:

Una corda per il figlio di Abele (1962)

Due tempi di Anton Gaetano Parodi

  • Interpreti: Antonio Cannas, Roberto Herlitzka, Carlo Cataneo, Anna Mari Cini, Anna Menichetti, Gastone Bartolucci, Pina Cei, Adriana Innocenti, Pietro Buttarelli, Carla Bonavera, Egisto Marcucci, Angelo Barcella
  • Musiche: Raoul Ceroni
  • Scene: Franco Bray
  • Costumi: Sartoria Piccolo Teatro
  • Regia: Ruggero Jacobbi

 

Programma di sala (pagine 16)
  • Le ragioni di una rassegna
  • Anton Gaetano Parodi
  • Sconforto e speranza (L. Lunari)
ANTON GAETANO PARODI

E' nato a Catanzaro Lido il 19 maggio 1923. Ha cominciato a pubblicare commedie nel 1940, ventidue anni fa, all'età di diciassette anni (“Il bruto”, atto unico). Una sua opera (“Il gatto”) viene rappresentata dalla Compagnia Luigi Pirandello nel 1946 ed un'altra (“Nostro scandalo quotidiano”) dalla Compagnia “Nuova Ribalta” nel 1950. Molte sue commedie sono state pubblicate (“L’ex maggiore Hermann Grotz” dalla rivista “Il Dramma” e “Una corda per il figlio di Abele” dalla rivista “Filmcritica” ed alcune di esse hanno vinto importanti premi teatrali, tra i quali segnaliamo il “l° Premio azionale Riccione”, attribuito a “L'ex maggiore Hermann Grotz”. Altre opere: “Cielo di pietra”, “Quello che dicono”, “Il diamante del sultano”, “Una storia della notte”, “Pioggia d'estate”. Parodi risiede oggi a Genova, dove esercita la professione del giornalista.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *